Qual è l’assunzione massima consentita di Argento?

L’argento colloidale è un prodotto che può essere tranquillamente assunto. Tuttavia, ci sono ancora molte idee sbagliate sul dosaggio. Ad esempio, troppo argento ti darebbe persino un colore blu-grigio. Qualcosa che è escluso da Crystal con argento colloidale. Ma cosa dice effettivamente il governo olandese sull’assunzione massima consentita di argento? Puoi leggerlo in questa pagina.

Sono noti pochi dati di riferimento sull’assunzione consentita. Di conseguenza, notiamo che le informazioni che ci è consentito condividere sul nostro sito e sulla confezione non attirano l’immaginazione. Abbiamo quindi sviluppato due esempi, prendendo come riferimento i criteri elaborati dal governo.

Criteri di assunzione dell’argento

Il governo ha redatto diversi riferimenti. La prima riguarda i requisiti di qualità del Decreto Approvvigionamento Idrico Allegato A. appartenenti agli articoli da 4 a 4d compresi. Nella tabella sottostante facciamo un confronto tra ciò che si può ingerire bevendo acqua del rubinetto e ingerendo accidentalmente 10 ppm di argento colloidale. Questa tabella si basa sul consumo di almeno 1,5 litri di acqua (1500 cc) al giorno.

Parametro Valore massimo  Unità Valore massimo in ppm
Arsenico 10 μg/l 0,01
Boro 0,5 mg/l 0,5
Cadmio 5 μg/l 0,005
Cromo 50 μg/l 0,05
Cianuro 50 μg/l 0,05
Fluoruro 1,1 mg/l 1,1
Rame 2 mg/l 2
Mercurio 1 μg/l 0,001
Piombo 10 μg/l 0,01
Nichel 20 μg/l 0,02

Da questa tabella possiamo concludere quanto segue: se qualcuno ingerisce accidentalmente 5 cc di argento colloidale, si finisce con 5 * 10 * 10-6 gr = 50 μg al giorno. Questo è tre volte tanto quanto il piombo velenoso. Se bevi acqua del rubinetto ogni giorno per 20 anni, puoi ingerire 109500 µg di piombo. Se facciamo lo stesso calcolo per l’argento, questo significherebbe che in 20 anni potresti prendere 109500/250 = 762 volte 5 giorni 50 µg di argento senza superare la quantità di piombo consentita. Ciò equivale a 762/20 = 38 volte l’anno, quasi ogni settimana 250 g, un’assunzione quasi continua

Valore MAC argento

Il secondo riferimento riguarda il valore MAC consentito sul posto di lavoro. Il valore MAC è la concentrazione massima accettabile di una sostanza nell’aria sul posto di lavoro. Per arrivare a questa concentrazione si ipotizza una giornata lavorativa di 8 ore e una settimana lavorativa di 40 ore. Secondo questo valore, a condizione che la concentrazione sia inferiore al valore MAC, si può respirare aria contaminata da una sostanza per 8 ore 5 giorni alla settimana senza subire danni alla salute. I valori mac sono determinati dal governo e pubblicati nella Gazzetta del governo.

Prendiamo come esempio il valore Mac dell’argento metallico. Il valore di questo è 0,1 mgr/m3. Per i composti d’argento questo valore è 0,01 mgr/m3.

Al piombo si applica un massimo di 70 µg per 100 ml di sangue. Un adulto con una media di 5 litri = 5000 ml di sangue può quindi avere 5000 ml * 70 g/100 ml = μ3500 g piombo nel sangue senza danni permanenti alla salute. Una persona adulta inspira ed espira più di 16000 litri = 16 m3 di aria ogni giorno. Ciò significa che questa persona inala in media almeno 5,3 m3 di aria per giornata lavorativa di 8 ore. Supponiamo ora che la persona lavori tutto il giorno in un ambiente in cui è presente nell’aria la quantità consentita di 0,1 mgr/m3 di argento. Ciò significa che questa persona ingerisce 5,3 m3 * 0,1 mgr/m3 = 0,53 mgr di argento. 0,53 mg = 530 g. Da questi dati si può concludere che secondo il governo una persona che lavora da 40 anni può essere esposta all’inalazione di 530 µg di argento al giorno.

MEGLIO VENDUTO