Che cosa è l’argento ionico?




Purtroppo, la stragrande maggioranza dei prodotti che vengono venduti con la denominazione di argento colloidale sono a base di argento ionico. Sulle etichette e i siti Web di questi prodotti vengono utilizzati vari termini per l’argento ionico, ingannando così i potenziali acquirenti. Eccone alcuni tra i più conosciuti: argento colloidale, argento colloidale ionico, particelle di argento ionico, argento monoatomico, distillato di argento o acqua all’argento. Più avanti nella pagina potete leggere una sintesi di queste tipologie.

argento ionico?

L’argento ionico è argento disciolto in acqua; viene denominato anche “ioni di argento”.
Uno ione di argento è un atomo di argento a cui manca un elettrone; pertanto la sua funzione nell’organismo è diversa da quella dell’argento colloidale. 

Come si riconosce l’argento ionico?

Il modo più facile per riconoscere l’argento ionico è osservarne il colore: gli ioni di argento sono disciolti in acqua e non riflettono la luce. Se il prodotto è trasparente e privo di colore, si tratta di argento ionico. (foto argento ionico)

Nemmeno lo zucchero disciolto in acqua si vede.

Potete provare da soli a capire se avete acquistato argento ionico aggiungendo del sale da cucina. Se nel prodotto c’è argento ionico, nella soluzione si forma un’emulsione bianca.
Se non la vedi, significa che non è presente neanche l’argento ionico.

Quando un prodotto può essere chiamato argento colloidale o argento ionico?
In quanto nostro cliente, riteniamo importante che tu capisca che cosa stai acquistando e che tu pretenda chiarezza sulle etichette dei prodotti. Per questo motivo analizziamo regolarmente anche i prodotti di altri fornitori. Questo è il criterio che adottiamo noi di Crystal:

Se il fluido contiene più del 50% di particelle colloidali e quindi meno del 50% di argento ionico, il prodotto può essere etichettato come argento colloidale.

Se il fluido contiene più del 50% di argento ionico e quindi meno del 50% di particelle colloidali, il prodotto deve essere etichettato come argento ionico.

Perché esistono così tanti prodotti a base di argento ionico?

Molti dei prodotti che vengono venduti con la denominazione di argento colloidale sono invece a base di argento ionico, perché è più semplice e più economico da produrre. Per farlo servono solo una batteria da 9 volt e un po’ di filo d’argento. Davvero semplicissimo.
Le aziende commerciali che vendono argento ionico come argento colloidale utilizzano apparecchiature ad alta tensione fino a 15000 V CA e una potenza di 2000 Watt; è così che sono in grado di produrre volumi importanti di prodotto più velocemente. Ma il prodotto rimane per l’80-90% argento ionico.
Se si crede al battage commerciale dell’argento ionico, allora perché non produrlo direttamente a casa, risparmiando così molto denaro?

Etichette e denominazioni ingannevoli.  

Come abbiamo appena spiegato, vengono utilizzati vari termini per l’argento ionico con lo scopo di impressionare e fuorviare i clienti. Di seguito, alcuni tra i più conosciuti.

Argento colloidale.
Purtroppo la denominazione di argento colloidale è quella più diffusa tra i prodotti a base di argento ionico. Questa denominazione è la più utilizzata perché i rivenditori abusano della sua notorietà.

Argento colloidale ionico.
Alcuni prodotti vengono etichettati come argento colloidale ionico, ma anche in questo caso si tratta di un semplice tentativo di sfruttare la notorietà e gli effetti dell’argento colloidale.
Questo gruppo di produttori ammette che l’argento ionico è il principio attivo.

Ma allora viene da porsi una domanda: Perché non chiamano il prodotto “argento ionico”? Strano, vero?

Particelle di argento ionico.
Accade inoltre che alcune aziende sostengano che i loro prodotti contengono particelle di argento ionico. Questo è del tutto insensato. Esistono particelle di argento o ioni di argento, ma non esistono particelle di argento ionico.

argento monoatomico (su questo si potrebbe scrivere a lungo)
Una delle altre denominazioni utilizzate è “argento colloidale monoatomico”; questo gruppo di aziende sostiene che i loro prodotti a base di argento colloidale conterrebbero particelle grandi come un atomo. Questo è scientificamente impossibile: solo i gas nobili esistono in forma monoatomica. Le aziende che sostengono di produrre argento atomico dovrebbero essere nominate per il premio Nobel per la fisica.
Questi prodotti contengono sempre argento ionico; questo termine viene utilizzato solo per impressionare il potenziale acquirente.

Differenze tra argento ionico e argento colloidale?

 L’argento colloidale presenta particelle d’argento sospese in acqua. Queste particelle d’argento devono risultare più grandi di un atomo ma più piccole di 100.000 nanometri: in questo caso, l’argento assume la denominazione di “colloidale”.

L’argento ionico è invece composto da ioni di argento disciolti in acqua. Questo è anche il motivo per cui la soluzione all’argento ionico è incolore. Essa presenta infatti lo stesso colore della normale acqua.

Uno ione di argento è un atomo di argento a cui manca un elettrone. Non essendo completi, questi prodotti risultano, generalmente, instabili. Gli ioni di argento tenderanno quindi costantemente a un equilibrio, ricercando continuamente un elemento che li renda completi. Il cloro è una sostanza con cui gli ioni di argento si legano facilmente e in modo immediato, andando a formare il cosiddetto cloruro di argento (AgCl).

Azione

Se non si legano al cloro, sia l’argento ionico sia l’argento colloidale esplicano la stessa azione sulla pelle.

La diversità si evidenzia, invece, se i prodotti vengono ingeriti. Poiché nello stomaco e nel corpo è presente il cloro, l’argento ionico si lega immediatamente a quest’ultima sostanza andando a formare cloruro di argento (AgCl).

L’azione del cloruro di argento non presenta pertanto alcuna equivalenza con quella espletata dall’argento: ogni composto ha infatti caratteristiche e azioni totalmente diverse dalle caratteristiche e dalle azioni dei singoli elementi da cui è costituito.

Esempio

L’acqua (H2O) è costituita da idrogeno (H) e ossigeno (O). Le caratteristiche dell’acqua non mostrano alcuna analogia con le caratteristiche dei gas idrogeno e ossigeno che la costituiscono. Allo stesso modo, l’azione che il cloruro di argento espleta all’interno del corpo non presenta assolutamente alcuna equivalenza con quella dell’argento puro.

Letteratura

Pubblicato di recente articolo (2015) a 8856 pagine al 8857 Molecules ISSN 1420-3049 che è molto chiaramente dimostrato che l'argento colloidale con un diametro inferiore a 30 nm è più efficace.

Vi invieremo l'articolo come se basta inviare una e-mail a info@crystal-colloidaal.nl

Più venduti

  1. Colloidale Argento & Oro &  Crema Combi
    Colloidale Argento & Oro & Crema Combi
    Rating:
    0%
    Prezzo normale 89,85 € Prezzo speciale 74,95 €
  2. Colloidale argento crema 50 ml
    Colloidale argento crema 50 ml
    Rating:
    0%
    33,95 €
  3. Colloidale oro 200 ml
    Colloidale oro 200 ml
    Rating:
    0%
    27,95 €
  4. Colloidale argento 1 L
    Colloidale argento 1 L
    Rating:
    0%
    109,95 €
  5. Colloidale Argento 200 ml
    Colloidale Argento 200 ml
    Rating:
    0%
    27,95 €