Cos’è l’argento ionico?

Molti prodotti venduti come argento colloidale sono costituiti per la maggior parte da argento ionico. Per confondere il consumatore, questo prodotto viene offerto con nomi diversi. I più noti sono: argento colloidale, argento colloidale ionico, particelle d’argento ionico, argento monoatomico, idrosol d’argento o acqua d’argento. Vuoi saperne di più sull’argento ionico e su come riconoscerlo? Allora continua a leggere velocemente.

L’argento ionico è argento sciolto in acqua. Chiamiamo questo ioni argento argento disciolto. La grande differenza con l’argento colloidale è che gli atomi d’argento mancano di un elettrone. Di conseguenza, non sono completi e persino instabili. Per assicurarsi che siano “completi”, uno ione d’argento cerca sempre qualcosa che lo renda completo. Con il cloro come un grande favorito. La combinazione di cloro e ioni d’argento assicura la formazione di cloruro d’argento (AgCl). Ciò garantisce che l’effetto sul corpo sia molto diverso dall’effetto dell’argento colloidale.

 

Come si riconosce l’argento ionico?

Vuoi sapere se hai accidentalmente acquistato argento ionico? Poi ci sono diversi modi per scoprirlo. Ad esempio, l’argento ionico è facile da riconoscere dal suo colore. Quando gli ioni d’argento vengono disciolti in acqua, non riflettono la luce. Il prodotto è quindi limpido e completamente incolore. Puoi anche testare l’acqua aggiungendo sale da cucina al liquido. L’argento ionico provoca la formazione di una nuvola bianca nella soluzione. Non puoi vedere questo? Poi manca anche l’argento ionico.

 

Argento colloidale o argento ionico?

Riteniamo che sia importante che tu sappia esattamente cosa stai acquistando e quindi ci impegniamo per etichette dei prodotti trasparenti. Per garantire che il mercato rimanga il più trasparente possibile, analizziamo non solo i nostri prodotti ma anche quelli di altri fornitori. Se un liquido è costituito da più del 50% di particelle colloidali, il prodotto può essere etichettato come argento colloidale. Il prodotto contiene più del 50% di argento ionico? Quindi questo deve essere anche sull’etichetta del prodotto.

Spesso ci viene chiesto qual è la differenza tra argento ionico e argento colloidale. Possiamo facilmente spiegarlo. La principale differenza tra argento colloidale e argento ionico è la stabilità. Non te ne accorgi immediatamente se usi i prodotti sulla tua pelle. Ma non appena il cloro arriverà, questo cambierà. Il cloro si trova nello stomaco e nel tuo corpo, il che significa che l’effetto di entrambe le sostanze è improvvisamente molto diverso. L’argento ionico farà tutto il possibile per creare stabilità e legame con il tessuto. Un equivoco è che l’argento ionico funziona come l’argento colloidale dopo questo composto. Si pensa che il cloruro d’argento che si crea venga convertito in ioni d’argento liberi. Purtroppo non è così.

Il tuo corpo vuole liberarsi di questa sostanza il più rapidamente possibile. Il cloruro d’argento non è solo difficile da dissolvere, ma è anche tossico per l’organismo. Non appena il prodotto entra in contatto con l’acido dello stomaco, non possono più essere rilasciati ioni. Il nostro corpo rende quindi impossibile trasformare un cloruro d’argento in uno ione d’argento libero. L’argento colloidale, d’altra parte, è resistente all’acido dello stomaco. Le particelle mantengono la loro forma originale e non cambiano. Quindi non devi preoccuparti che l’argento colloidale diventi improvvisamente tossico o non sia più solubile.

 

Perché così tanti prodotti sono argento ionico?

Molti prodotti venduti come argento colloidale sono in realtà argento ionico. Questo perché è molto facile ed economico da realizzare. Per la produzione hai solo bisogno di una batteria da 9 volt e del filo d’argento. Le aziende commerciali che vendono argento ionico come argento colloidale utilizzano apparecchiature con tensioni elevate fino a 15000 Volt CA e 2000 Watt di potenza. Ciò consente loro di produrre volumi più grandi più velocemente. Tuttavia, il prodotto rimane dall’80% al 90% di argento ionico. Se credi nell’hype sull’argento ionico, non c’è motivo per cui non dovresti produrlo da solo a casa.

 

Etichette e nomi fuorvianti

L’argento ionico viene fornito con molti pseudonimi. Utilizzato principalmente per ingannare l’acquirente. Di seguito spiegheremo alcuni dei termini più noti:

Argento colloidale

Sfortunatamente, l’argento colloidale è il nome più comunemente usato per i prodotti contenenti argento ionico. Questo nome viene utilizzato più spesso, perché i venditori abusano del riconoscimento del nome.

Argento colloidale ionico

Alcuni produttori etichettano il loro prodotto come argento colloidale ionico. Anche qui le persone stanno semplicemente cercando di ottenere un passaggio sul riconoscimento del nome e sull’effetto dell’argento colloidale.
Questo gruppo di produttori afferma che l’argento ionico è l’ingrediente di lavoro.

Allora perché non lo chiamano argento ionico? Strano vero?

Particella d’argento ionico

Succede anche che i produttori affermino che il loro prodotto è costituito da particelle ioniche d’argento. Questa è tutta una sciocchezza. Hai particelle d’argento o ioni d’argento, ma nessuna particella d’argento ionico.

Argento mono atomico

Un altro nome che viene utilizzato è argento colloidale monoatomico. Questo gruppo di produttori afferma che il loro argento colloidale è costituito da particelle della dimensione di 1 atomo. Questo è fisicamente impossibile. Solo i gas nobili possono esistere in forma monoatomica. Il produttore che afferma di produrre argento atomico sarebbe idoneo per il premio Nobel per la fisica. Questi prodotti sono sempre costituiti da argento ionico. Questo termine viene utilizzato solo per impressionare l’acquirente.

MEGLIO VENDUTO