crystal

Qual è l’assunzione massima consentita di argento?

Cosa dice il governo olandese sull’assunzione massima consentita di argento? Notiamo ripetutamente che i dati sul nostro sito e sulla nostra confezione non fanno appello all’immaginazione perché non ci sono dati di riferimento. Ecco perché due esempi vengono elaborati di seguito. I criteri stabiliti dal governo servono come riferimento.
Il primo riferimento riguarda i requisiti di qualità del decreto sull’approvvigionamento idrico allegato A. relativo agli articoli da 4 a 4 quinquies.

Di che colore è l’argento colloidale?

A differenza della maggior parte dei prodotti d’argento colloidale, l’argento colloidale Crystal è un liquido di colore ambrato, simile al tè freddo e freddo. È l’alta concentrazione delle particelle di Crystal d’argento e non la dimensione delle particelle o la contaminazione che determina questo colore caratteristico dell’argento colloidale di Crystal.

Libro del Prof. dr. Ronald J. Gibbs

Il professor Ronald J. Gibbs è stato direttore del “Center for Colloidal Science presso l’Università del Delaware” dal 1981 al maggio 2000. Ha pubblicato più di 85 articoli di riviste e cinque relazioni tecniche, curato quattordici libri e tenuto più di 60 presentazioni su incontri internazionali. Puoi richiedere il libro in formato pdf da noi via e-mail.

La concentrazione e la dimensione delle particelle

Purtroppo il contenuto di argento non è così significativo per la qualità dell’argento colloidale. È certamente vero che se non puoi aspettarti che l’argento funzioni, se non c’è argento. Ma non è certo il caso che sia un prodotto efficace se contiene molto. Cercheremo di spiegarti perché il contenuto d’argento in sé non ha senso.

Misuratore PPM

La concentrazione di un metallo colloidale o minerale colloidale in un liquido è indicata da ppm, che è uguale a parti per milione, che a sua volta è uguale al numero di milligrammi per litro (mg / l). L’unico buon metodo per misurare la concentrazione è tramite ICP (Inductive Coupled Plasma). Troverai una buona spiegazione di questo principio di misurazione nel Rapporto di Hogeschool Zuyd sull’oro colloidale.

Cos’è l’argento proteico?

La maggior parte dei prodotti apparentemente a base di argento colloidale concentrato (con una concentrazione tipica di 30 ppm o più) sono in realtà prodotti proteici che contengono argento. Alcuni di questi prodotti sono etichettati come argento proteico o mild silver protein (MSP), ma la maggior parte di essi è etichettata come “argento colloidale”, e la parola “proteina” non figura mai né sull’etichetta né sulla descrizione del prodotto.

Applicazioni ioni d’argento e argento colloidale

L’argento colloidale è particelle d’argento nell’acqua. Queste particelle d’argento devono essere più grandi di 1 atomo e più piccole di 100.000 nanometri. In quel caso si chiama colloidale. L’argento ionico è ioni d’argento disciolti nell’acqua. Questo è il motivo per cui l’acqua d’argento ionica è incolore. Sembra acqua normale.

Letteratura

Articolo pubblicato di recente (2015) in Molecole ISSN 1420-3049 pagina 8856-8874 in cui è chiaramente dimostrato che l’argento colloidale con un diametro inferiore a 30 nm funziona in modo più efficace.

Origine di Crystal

Crystal è stata fondata nel 1998 da Loek Stroeken. Dopo molti anni di duro lavoro e dedizione alla visione e agli obiettivi di Crystal, è riuscito a offrire alle persone i migliori prodotti minerali colloidali di qualità.